Generatore di Nomi di Dominio

Genera idee per il Nome del tuo Dominio qui sotto.

Come Scegliere il Nome per un Dominio

Nello scegliere il tuo nome di Dominio, devi tenere in considerazione alcune cose.

  1. Meglio che sia breve e facile da scrivere: Ricordati che quando le persone cercano il tuo sito web devono digitarlo. Se non riusciranno a scrivere il nome correttamente, non potranno trovarti e questo è un bel problema. Se il nome di dominio è troppo lungo, potrebbe risultare difficile da ricordare e trovarti online diventerebbe più complicato. Resta sul semplice.
  2. Come suona: Immagina a come suona detto ad alta voce. Sentendolo solamente è facile da trascrivere? Suona strano? È difficile da pronunciare o devi magari chiarificare quello che stai dicendo? Ad esempio, un e-commerce che vende prodotti legati al tema di Hallowe’en, potrebbe chiamarsi ‘WhichWitch.com’. E’ interessante, divertente e facile da ricordare, ma dicendolo ad alta voce dovresti sempre fare lo spelling del nome.
  3. >Usa parole chiave: Se hai deciso per non optare per un dominio con lo stesso nome della tua società, e.g. ‘lamiaazienda.com’, dovrai scegliere qualcosa di pertinente al settore. Puntare a parole chiave attinenti alla tua attività farà in modo che il tuo SEO ti possa aiutare a meglio comparire tra i risultati di ricerca.
    Ad esempio, se lavori nel campo dell’edilizia, potresti raccogliere idee partendo da termini come ‘sviluppo’, ‘architettura’, or ‘edificio’.
  4. Evita numeri e simboli: Ci sono varie ragioni per cui evitarli, la principale è che detti ad alta voce suonano male. Immagina dire ‘Rossi, Edilizia, trattino, sessantadue in cifre, punto com.’ Risulta molto più semplice dire ‘RossiEdilizia.com’ e anche più facile da scrivere e ricordare. Questo ci porta all’ultimo punto.
  5. Rendilo indimenticabile: Avere un nome di dominio memorabile, unico, originale, può aiutare enormemente il tuo brand. Un dominio indimenticabile ti rende più facile da trovare, aumenta la diffusione del tuo marchio e di conseguenza incrementerà gli affari.

 

Come Trovare Domini Liberi

Prima di prendere decisione definitive, controlla se il dominio che hai scelto è disponibile o meno. Questo può essere fatto con facilità utilizzando il nostro servizio che ti permetterà di generare migliaia di fantastiche idee per il nome del tuo dominio e contemporaneamente controllarne la disponibilità.

Come Generare Nomi di Dominio Brevi

Avere un nome di dominio corto e facile da scrivere, permetterà al tuo sito web di essere trovato più facilmente.

Per facilitarti la ricerca, puoi usare il filtro sulla parte sinistra del nostro generatore di nomi. I nomi suggeriti verranno filtrati in modo da mostrare solo parole con meno di 7 caratteri. Puoi controllare la disponibilità del dominio usando l’apposito widget nella pagina dei risultati.

Genera Nomi di Dominio in Altre Lingue

L’inizio di una nuova attività dovrebbe andare di pari passo con la creazione di una presenza online. Se hai intenzione di iniziare un’attività all’estero, ad esempio vorresti aprire un cafè o un negozio in Francia, vorrai un nome di dominio localizzato. Anche se stai seguendo un piano che ha funzionato altrove, potresti volere usare un URL del tutto diverso, o addirittura un nome completamente diverso per il negozio.

Ci sono un paio di cose che puoi fare. Uno, confida in un nome brandizzabile, come Kodak. A questo puoi semplicemente aggiungere un’estensione localizzata, ad esempio .fr per la Francia, per rendere chiaro che è un sito francese.

Puoi anche esplorare nomi di dominio nella lingua locale e scegliere quello che meglio si addice alla nuova avventura all’estero. Per fare questo, prova ad usare il nostro generatore di nomi di dominio, disponibile in: Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Portoghese.

Nome di Dominio Personale

Un nome di dominio personale può essere incredibilmente utile se stai cercando di avviare un tuo brand personale. Inoltre, avere un sito web personale è un ottimo moodoo per condividere le tue abilità, mandare e ricevere e-mail dal tuo indirizzo personalizzato, risultando più professionale.

Puoi usare il tuo nome completo o semplicemente il cognome. Dovresti poi utilizzare un TDL .me per il tuo dominio personale. Se il tuo nome è difficile da scrivere, sarà più conveniente scegliere di utilizzare solo il cognome. Optare per l’opzione più semplice, aiuterà gli utenti a trovare il tuo sito web online. Puoi anche usare le tue iniziali, ad esempio, Mario Rossi potrebbe utilizare MRossi.me, RossiM.me o anche MarioR.me. Devi anche pensare come risulterà il tuo indirizzo e-mail. Ad esempio se il dominio del sito web è mariorossi.me, l’indirizzo e-mail dovrebbe essere mario@mariorossi.me

Nome di Dominio Brandizzabile

Con brandizzabile s’intende un nome che, per come suona e per come è scritto, risulta sembrare il nome di un marchio: facile da ricordare, corto, interessante e accattivante.

Per questa ragione dovresti evitare l’utilizzo di trattini o numeri.

Rispetto ad un nome di dominio generico, il nome di un brand spicca maggiormente. Un dominio generico potrebbe essere carico di parole chiave d’aiuto per l’ottimizzazione sui motori di ricerca, ma magari risulterà difficile da ricordare per gli utenti con il rischio di danneggiare l’identità del brand.

Un modo per creare un nome brandizzabile è creare parole originali e insolite, che siano anche però facili da scrivere e pronunciare. Spotify ne è un buon esempio.

Quest’ultimo è la fusione delle parole ‘Spot’ e ‘Identify’. È orecchiabile, facile da scrivere e pronunciare, è breve e contiene vari potenziali significati rilevanti grazie alle numerose sfumature di significato delle parole che lo compongono.

.com, si o no?

Sono disponbili tantissimi e diversi TLD (domini di primo livello), quindi perchè scegliere .com?
L’estensione di dominio ‘.com’ è utilizzata dalla maggior parte dei siti web. Circa il 75% dei domini termina con ‘.com’. È l’estensione più conosciuta e più facile da ricordare. In più, dato che è così diffusa, è quella che la maggior parte degli utenti digiteranno cercando il tuo sito online.

Detto questo, proprio perchè è vastamente utilizzato, può essere che tu non lo possa abbinare al nome di dominio che hai scelto. La maggior parte dei domini che terminano con .com sono già occupati, quindi per trovarne uno libero spesso sarà necessario scendere a compromessi sul nome, oppure pagare una somma consistente per acquistare il dominio.

In alternativa ci sono altri TLD che puoi utilizzare, ognuno con un ambito specifico.

Altri TLDs

  • .co : abbreviazione per compagnia, commercio, e community.
  • .info : siti informativi o di informazione.
  • .net : siti tecnici o siti legati alle infrastrutture Internet.
  • .org : organizzazioni non commerciali e no-profit.
  • .biz : abbreviazione di business per uso economico o commerciale, come i siti di e-commerce.
  • .me : blog, curriculum professionali o siti personali.

 

Analisi del Dominio

 

 

M&Ms:

Cioccolatini M&Ms. Il nome ha un apostrofo al suo interno, così per fare in modo che l’URL sia funzionante, hanno lasciato mms. Questo ha molti vantaggi, anche perchè ‘mms’ ricorda il suono che qualcuno emette quando assaggia qualcosa di buono.

Corriere Della Sera:

E’ uno dei più importanti giornali italiani. Il Corriere Della Sera ha comprato entrambi i domini: sia quello riportante il nome completo della testata, sia il nome che comunemente le persone utilizzano per rivolgersi ad essa.

Inoltre, così facendo, il loro sito comparirà tra i primi risultati anche quando verrà cercata la parola chiave “corriere” in altri contesti.

Adidas:

Adidas, con il suo nome unico ed originale, non ha nessun problema a trovare gli URL più pertinenti. Un fatto interessante è che abbiano acquistato anche i domini addidas.com e adiddas.com. Entrambi portano ad adidas.de.

Sono coscienti del fatto che il loro nome potrebbe non essere facile da scrivere, così hanno comprato anche i domini contenenti gli errori ortografici.

Inoltre, questo impedisce ad altri di creare un azienda con un nome simile.

 

 

Milka:

Milka è un brand internazionale tedesco e per relazionarsi al mercato internazionale, utilizzano più domini.

.de è il loro sito in Germania, .com il sito internazionale.

Canon:

Canon agisce in modo leggermente diverso con i suoi URL. Per i loro siti internazionali, usano dei sotto-domini. Canon.com è il loro unico sito web principale.

Lindt:

Lindt, come la maggior parte delle aziende multinazionali, ha numerosi siti web. Le loro pagine sono pressapoco tutte simili tra loro ma con prodotti diversi e, ovviamente, tradotte nelle varie lingue. Lindt.com, porta a lindt.it e, ad esempio, il sito tedesco utilizza l’estensione .de.

 

Controllare i Marchi Registrati

Bisogna stare attenti nello scegliere il proprio nome di dominio per una ragione specifica: potresti violare un marchio registrato. I proprietari del marchio potrebbero perseguire legalmente i proprietari dei domini se pensano che esso possa potenzialmente confondersi con il loro marchio.

Possono fare denuncia anche se possiedi legalmente il dominio per un’attività che non ha niente a che fare con quella del marchio registrato.
Può creare confusione, il che può essere dannoso per entrambe le parti.

Quindi, prima di decidere un nome, fai una piccola ricerca online e assicurati di non pestare i piedi a nessuno.

E se il dominio è occupato?

Come abbiamo detto prima, per quanto riguarda i nomi di dominio, molti di quelli che terminano con ‘.com’ sono già utilizzati.

Ci sono alcuni modi di ovviare al problema. Se non sei sicuro al 100% di volere che il nome del dominio sia uguale a quello della tua azienda, puoi giocare un po’ con la creatività. Cerca di trasformare il nome in una frase, aggiungendo un prefisso o un suffisso. Ad esempio, aggiungendo ‘Questo è’, o ‘Ufficiale’ alla fine, e.g. potresti avere una cantina di vini chiamata ‘La Casa del Vino’. Una piccola ricerca con il nostro strumento apposito, potrebbe mostrare che tutti i TLD sono già occupati. Potrebbero invece essere disponibili per ‘Questa è La Casa del Vino’

Tuttavia, se vuoi che il nome di dominio e quello della tua attività coincidano, dovrai probabilmente usare un TLD diverso, ad esempio, ‘.co’, ‘.net’, or, ‘.us’.
Infine, se non ne trovi nessuno di disponibile, cerca online il proprietario del dominio che ti interessa e fagli un offerta d’acquisto.

Cose da Ricordare

La scelta del nome di dominio dipende da diversi fattori, sia che sia un dominio personale che un dominio commerciale. Se è commerciale, che tipologia di attività è? Hai intenzione di espanderti all’estero?

Il tuo dominio può includere parole chiave per favorire il tuo SEO, oppure può essere corto e brandizzabile come Spotify o Kodak. E’ importante considerare anche gli altri TLD? E’ importante considerare anche gli altri TLD, puoi scegliere uno riferito alla tipologia di business, ad esempio .net, oppure riferito al luogo, come .co.uk o .de.

Comunque evita di storpiare le parole fino a renderle incomprensibili o difficili da pronunciare ed evita soprattutto un linguaggio offensivo o con doppi sensi, ad esempio, PongPing.org

Fai un brainstorm e crea qualche frase accattivante. Prova ad immaginare come vorresti che venga visto il tuo brand. Sperimenta con il nostro Generatore di Nomi. Basta inserire una parola o una frase e ti compariranno dozzine di idee interessanti, di cui puoi facilmente controllare la disponibilità usando il widget apposito nella pagina dei risultati.

here
No Thoughts on Generatore di Nomi di Dominio

Leave a Comment